Artigiani e commercianti: i contributi 2015

contributi inpsPer stabilire le aliquote contributive dovute da artigiani e commercianti nel 2015  si applica l’articolo 24, comma 22 del Decreto legge 201/2011, in base al quale è sto previsto un primo aumento di 1,3 punti percentuali a partire dal 1° gennaio 2012, e successivamente incrementi di 0,45 punti percentuali ogni anno fino a raggiungere il livello del 24%.

Calcolo del contributo

L’aliquota contributiva, che nel 2015 è del 22,65% per gli artigiani e del 22,74% per i commercianti, deve essere applicata al reddito imponibile dichiarato nell’anno precedente. Sono, in ogni caso, previsti un minimale ed un massimale di reddito. Il minimale di reddito, sia per artigiani che commercianti, è, per il 2015 , di 15.548,00 euro. Per il reddito d’impresa superiore al minimale è dovuto il contributo sino alla prima fascia di reddito pensionabile, che nel 2015 è pari a 46.123,00 euro. Per redditi superiori a tale fascia, si applica una  sull’aliquota dovuta.

L’aliquota contributiva per coadiuvanti inferiori ai 21 anni è ridotta di tre punti percentuali.

ContribuenteContributo artigianiContributo commercianti
Titolari di qualunque età e coadiuvanti di età superiore ai 21 anni con anzianità contributiva al 31 dicembre 199517.719,00 euro (22,65% di 46.123,00 + 23,65% di 30.749,00)17.788,18 euro (22,74% di 46.123,00 + 23,74% di 30.749,00)
Coadiuvanti di età inferiore a 21 anni con anzianità contributiva al 31 dicembre 199515.412,84 euro (19,65% di 46.123,00 + 20,65% di 30.749,00)15.482,02 euro (19,74% di 46.123,00 + 20,74% di 30.749,00)
Titolari di qualunque età e coadiuvanti di età superiore ai 21 anni con decorrenza contributiva dal 1° gennaio 199623.265,68 euro (22,65% di 46.123,00 + 23,65% di 54.201,00)23.355,69 euro ( 22,74% di 46.123,00 + 23,74% di 54.201,00)
Coadiuvanti di età non superiore ai 21 anni con decorrenza contributiva dal 1° gennaio 199620.255,68 euro ( 19,65% di 46.123,00 + 20,65% di 54.201,00)20.345,97 euro (19,74% di 46.123,00 + 20,74% di 54.201,00)

Il massimale contributivo

I massimali di reddito 2015, entro il quale sono dovuti i contributi, sono differenti in base alla data d’iscrizione alla gestione: antecedente al 1° gennaio 1996 e successiva:

  • iscritti alla data del 1° gennaio 1996: massimale di reddito pari a 76.872,00 euro;
  • iscritti successivamente alla data del 31 dicembre 1995: massimale di reddito pari a 100.324,00 euro.

Nella tabella che segue sono riportati i contributi massimi dovuti per il 2015 da artigiani e commercianti:

ContribuenteContributo artigianiContributo commercianti
Titolari di qualunque età e coadiuvanti di età superiore ai 21 anni con anzianità contributiva al 31 dicembre 199517.719,00 euro (22,65% di 46.123,00 + 23,65% di 30.749,00)17.788,18 euro (22,74% di 46.123,00 + 23,74% di 30.749,00)
Coadiuvanti di età inferiore a 21 anni con anzianità contributiva al 31 dicembre 199515.412,84 euro (19,65% di 46.123,00 + 20,65% di 30.749,00)15.482,02 euro (19,74% di 46.123,00 + 20,74% di 30.749,00)
Titolari di qualunque età e coadiuvanti di età superiore ai 21 anni con decorrenza contributiva dal 1° gennaio 199623.265,68 euro (22,65% di 46.123,00 + 23,65% di 54.201,00)23.355,69 euro ( 22,74% di 46.123,00 + 23,74% di 54.201,00)
Coadiuvanti di età non superiore ai 21 anni con decorrenza contributiva dal 1° gennaio 199620.255,68 euro ( 19,65% di 46.123,00 + 20,65% di 54.201,00)20.345,97 euro (19,74% di 46.123,00 + 20,74% di 54.201,00)